giovedì 23 febbraio 2017

Segnalazione "Il sentiero della passione" di Patrizia Ines Roggero

Siete lettrici di romanzi erotici e cercate ambientazioni non inflazionate? "Il sentiero della passione" è il libro che fa per voi! 
Autrice: Patrizia Ines Roggero
Genere: Romance erotico storico
Ambientazione: Far west
Pagine: 130 + 3 racconti brevi
Prezzo: ebook € 1,90 (presto anche in cartaceo)
Editore: Self publishing PIR Romance
Trama:

Anno 1865
Ander e Levicy viaggiano nella stessa carovana lungo la pista che attraversa il Territorio Indiano. Quando lo zio della ragazza decide di venderne la verginità, sarà proprio Ander a comprarla. Lo ha fatto per pietà o per amore? Levicy se lo domanda di continuo, ma è difficile comprendere i pensieri di quel messicano che nulla vuole rivelare di sé.
Insieme fuggiranno attraverso il Territorio Indiano e poi nel cuore della comancheria, tra insidie e tentazioni alle quali non si potranno sottrarre.
Una storia di passione e amore, lungo le piste del Vecchio West.

Nel volume sono presenti anche i racconti romance con ambientazione western:
- Dorothea (spin off di Paradise Valley)
- Un nuovo inizio
- Cedro Rosso (prequel di Paradise Valley)



Ancora due parole sull'autrice e poi vi lascio al booktrailer!
Patrizia Ines Roggero nasce a Genova nel 1979.
È un’autrice di romance storici. Ad oggi ha pubblicato i romanzi Sono solo un marinaio, Il brigante di Corte,  la trilogia  Paradise Valley e il racconto Asso di cuori (collana Passioni romantiche - Delos Digital).
Alcuni suoi racconti sono presenti nelle antologie di Puntoacapo Edizioni, Delos Books,  nei progetti di Io Leggo Il Romanzo Storico e di EWWA European Writing Women Association, associazione della quale fa parte dal 2013.
Sposata e mamma di una bambina, è correttrice di bozze e grafica. Appassionata di storia americana, ama tutto ciò che riguarda l’epopea western e la cultura dei Nativi Americani.

Insieme ad altre tre autrici è la fondatrice del gruppo Facebook Io Leggo Il Romanzo Storico.

La trovate sul suo sito  e sulla sua pagina Facebook 


1 commento: