giovedì 12 maggio 2016

Guida semi-seria al salone del libro di Torino!

Il salone del libro è una splendida esperienza per tutti i lettori, ma per viverla al meglio occorre prendere un paio di accorgimenti che, per quanto risultino banali, possono essere davvero utili. Niente di assolutamente necessario, però alcuni piccoli consigli possono aiutarvi a godervi al meglio l'esperienza.
Quindi non sottovalutateli.


Iniziamo con le cose più sciocche:


1. Abbigliamento. Non conta quello che vi dirà il meteo su Torino: al Salone fa caldo! Quindi, se per raggiungere il Lingotto fiere avete bisogno di una giacca o di una maglia pesante, indossate sotto una t-shirt o un capo leggero.
A meno che la vostra tattica non sia svenire dal caldo per farvi salvare dall’unico principe azzurro appassionato di libri…


2. Borsa: c’è gente che arriverà con le valige (non sto scherzando!), altri con gli zaini ma, per noi donne abituate a portarci dietro mezza casa, una shopping bag è l’ideale. Di quelle morbide, che se c’è dentro poca roba occupano poco spazio, ma che si rivelano insospettabilmente capienti.

E vi servirà qualcosa di capiente!

Tenete conto che appena arriverete vi bombarderanno di: volantini pubblicitari, segnalibri omaggio, la mappa, il programma, il catalogo di trenta case editrici diverse…sicure di voler andare con borsetta da “specchietto, cellulare e sono già piena”?


Proseguiamo con le cose serie:

3. La tecnologia è vostra amica: 


3a I Biglietti fateli on line! Niente file, o molto scorrevoli, così’ non perderete tempo inutile all’ingresso e potrete buttarvi subito nel favoloso mondo della carta stampata.

3b L’app ufficiale del salone sarà la vostra migliore amica: contiene il programma, la mappa, l’elenco delle case editrici, la possibilità di crearvi un calendario con tutte le cose da vedere…Irrinunciabile!

4. Fidatevi (della tecnologia) ma non troppo!

4a Portate con voi carta e penna. Due anni fa le linee telefoniche e il wi-fi continuavano a collassare. Quindi se avete fatto le splendide salvando nei preferiti le pagine internet della vostra lista desideri… siete fregate! Appuntatevi i libri che volete assolutamente comprare.



4b Mi dispiace, ma non credo possiate comprare mezza fiera. Troverete decine di libri interessanti, e se siete tanto fortunati da tornare in fiera più giorni, annotatevi i titoli stuzzicanti, e una volta a casa consultate le recensioni o controllate le offerte on line.


4c Dovete incontrare un amico? Accordatevi per un punto di incontro e un orario precisi. Se saltano le linee rischierete di stare al telefono mezz'ora per beccare gli unici cinque secondi di traffico.



5. Conferenze: Consultate il programma PRIMA di andare al Salone. Ci saranno centinaia di incontri, è importate che selezioniate quelli che vi interessano e controlliate in che sala sono, o rischiate di perdere l’intervento del vostro autore preferito.
Andate in sala cinque minuti prima, ma non mezz'ora. Le sale hanno tempi serratissimi, non arrivate in ritardo, altrimenti rischierete di non prendere posto (soprattutto quando ci sono autori importanti), ma nemmeno troppo in anticipo perché ci sarà sicuramente un evento precedente e rischierete di fissare una porta chiusa.

6. Raduni e firmacopie: seguite delle blogger, youtuber o avete delle autrici italiane preferite? In questi giorni fatevi un giro nei loro gruppi o pagine facebook, si stanno organizzando tanti raduni in cui potrete imbucarvi. Mentre le autrici potrebbero essere presenti negli stand delle loro case editrici, e disponibili a firmare qualche copia. Questi piccoli eventi non li troverete nel programma e ve li dovete un po’ cercare. Ma vi assicuro che ne varrà la pena.



7. Shopping. Pronti a veder volatilizzare i vostri soldi?


7a. Ho sentito dire che al salone non ci sono sconti, ma non è del tutto vero. Ci sono, ma dovrete tenere gli occhi ben aperti e perlustrare i vari stand per trovarli.

7b. Non comprare i libri che trovate ovunque! Cercate le edizioni particolari, o i titoli di piccole case editrici che di norma non trovereste in libreria, o che dovreste comprare on line pagando salate spedizioni.


7c. Se proprio volete comprare l’ultimo best-seller o un libro che tenete d’occhio da tempo chiedete in giro se ci sia l’autore o copie autografate, almeno avrete un piccolo bonus.




Io spero di poter andare l'anno prossimo, ma se voi siete o andrete al salone... tornate qui a raccontarmi come è andata! ;)

Nessun commento:

Posta un commento