lunedì 15 febbraio 2016

Steampunk fiabesco per la Dunwich Edizioni

Oggi desidero presentarvi una collana di novelle, edita Dunwich, che mi incuriosisce tantissimo e che vorrei proprio leggere. I volumi "Once upon a steam" racchiundono retelling di fiabe celebri in chiave stempunk, il tutto scaturito dalle penne di giovani autrici italiane. Io la trovo un'idea geniale!
Continuate a leggere per scoprire se c'è anche la vostra fiaba preferita!

Autrice: Ornella Calcagnile
Serie: (Once Upon a Steam – Episodio 1)
Genere: Steampunk/Fantasy
Pagine: 70
Prezzo: 0,99 ebook (gratis per kindle unlimited)
Formato: Ebook
Edito: Dunwich Edizioni

Presentazione del progetto
Steamwood non è un regno da favola. È immerso nel vapore e le sue esalazioni nascondono le stelle, lasciando intravedere nel cielo soltanto una cupa vastità illuminata da due lune gemelle. In un’ambientazione a tratti vittoriana e a tratti steampunk, si muovono i protagonisti delle novelle della serie, incontrandosi – e scontrandosi – sullo sfondo di un universo in bilico tra l’incanto e una minacciosa profezia circa l’arrivo della Stagione dell’Insomnia. Il Narratante, una figura misteriosa senza volto né voce, farà da collante alle varie storie, manifestandosi in modi sorprendenti. Ogni racconto è la rivisitazione di una fiaba classica, ben conosciuta dai lettori, ma che si rivelerà ai loro occhi con nuove sfumature.

Trama di Un cuore per un cuore di Ornella Calcagnile:

A Steamwood, nel piccolo regno di Enchanted Forest, Biancaneve e il suo principe hanno conseguito il tanto meritato lieto fine dando persino alla luce una bambina, riflesso della madre: Biancabrina
Una felicità raggiunta a discapito però della “povera” Grimilde che, sopravvissuta, si è nascosta nella cittadina di Steamgrow e ha ordito una tremenda vendetta a danno della figliastra, lanciando nel momento più opportuno una maledizione sul regno, un sortilegio a cui, per sua sfortuna, Biancabrina è riuscita a sottrarsi. 
Tra elementi della fiaba classica e quelli innovativi dello steampunk, una nuova improbabile principessa tenterà di riconquistare il regno che le spetta di diritto e apporre la parola fine sulla sua “nonnastra”. Nell’impresa non sarà sola, ma accompagnata dal fidato amico Dopey e i suoi mecha-nani. 
Biancabrina riuscirà a guadagnarsi il lieto fine e portare a compimento la sua vendetta o sarà ostacolata dalle creature di Steamwood e dal Narratante, sommo signore di quelle terre? 
Tra ferro e vapore, magie e pozioni, ottone e marchingegni, tutto ha inizio con… Once Upon a Steam.
Link di acquisto:Amazon


Autrice: Rosie M. Stuart
Serie: (Once Upon a Steam – Episodio II)
Genere: Steampunk/Fantasy
Pagine: 106
Prezzo: 0,99 ebook (gratis per kindle unlimited)
Formato: Ebook
Edito: Dunwich Edizioni
Trama:
In una Londra dalle sfumature gotiche, sospesa nel tempo, un amore tormentato sboccia come un fiore lunare nel cuore della notte. Lei principessa, lui antieroe, un’unione ambigua ma tanto forte che nemmeno la magia può spezzare. Rose e Tristan, cresciuti assieme in una (ir)realtà umana, si amano, si desiderano, finché la vita chiede loro un dazio da pagare. Infatti una maledizione aleggia su Rose, una maledizione fatta di rancore e antichità, anche se Tristan veglia su di lei con incondizionata devozione. Tuttavia l’amore non è una favola, forse è una tragedia. Tristan lo scopre a sue spese, così perfino la fiera Rose che – senza speranza, senza più lacrime, senza aspettative – è vittima del sonno eterno diventando quindi “la bella addormentata”, proprio come Malefica le aveva predetto alla nascita. Sarà la morte più potente della sorte? Passione, sortilegi, viaggi inter dimensionali: un vortice di musica e sensazioni che avrà inizio e fine a Steamwood.
Compralo suAmazon

Autrice: Giulia Anna Gallo
Serie: (Once Upon a Steam – Episodio III)
Genere: Steampunk/Fantasy
Pagine: 78
Prezzo: 0,99 ebook (gratis per kindle unlimited)
Formato: Ebook
Edito: Dunwich Edizioni
Trama:
In una terra da favola in cui Bene e Male paiono poli opposti privi di sfumature intermedie, Bestia è sempre stato etichettato al primo sguardo come Cattivo, in parte per via delle sue origini e in parte per via dell’aspetto rozzo e minaccioso. Nessuno considera l’ipotesi che possa decidere di assecondare il suo lato umano e non c’è modo che la brava gente di Steamwood lo tratti come qualcosa di diverso da un mostro. L’unica capace di vedere oltre le apparenze e giudicarlo in base alle sue azioni sembra essere la giovane Bella, la prima fanciulla ad avvicinarglisi senza riserve e a fargli accelerare i battiti del cuore.
Peccato che per redimersi agli occhi del mondo non abbia altra scelta se non tradirla.
Compralo su: Amazon


Ebbene, la seria non è finita qui. Ci tocca un po' d'attesa per scoprire in quali altre avventure potremo calarci. Dopo Biancaneve, la Bella Addormentata e la Bella e la Bestia di quale altra fiaba vorreste leggere?
Tra queste tre c'è anche la mia fiaba preferita, ma non vi dico quale, perché sto preparando un'altra sorpresina per voi...
N.B. Per ora i titoli once upon a steam sono in formato Ebook, ma è previsto un volume cartaceo che li raccolga tutti. La Dunwich non dimentica gli amanti della carta! 










4 commenti:

  1. Confesso che sono dovuta andare su Wiki a cercarmi la definizione del termine steampunk perché non avevo idea del suo significato... però, considerando il mio amore viscerale per la favola della Bella e la Bestia, adesso DEVO assolutamente avere almeno il terzo racconto di cui hai parlato qui. Se il genere mi prenderà (mai letto nulla, mea culpa...) non mi farò scappare gli altri.
    Comunque, sul serio: come si fa a non adorare la Bella e la Bestia? Io sono ogni volta straziata dalla sofferenza della Bestia, dalla sua solitudine e disperazione... da solo, in quel castello tetro...
    Ogni variazione sul tema mi attrae irresistibilmente: hai mai visto il film Beastly, tratto dall'omonimo romanzi di Alex Flinn? New Adult a tutto spiano, che non è affatto il mio genere preferito, ma che emozioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora abbiamo un'altra cosa in comune!
      De "la bella e la bestia" esistono vari re-telling, vorrei fare un post proprio su questo!
      Beastly non l'ho visto, ma l'ho letto e mi è anche piaciuto molto. Non so se sia stato trasposto nel libro, ma c'erano delle pagina di chat tra personaggi delle favole che erano da morire dalle risate!
      Come film, non mi è piaciuto "la bella e la bestia" con Vincent Cassel, l'ho trovato involontariamente comico.

      Elimina
  2. Grazie per la segnalazione. *_* Che bello dopo mesi, qualcuno parla ancora di Petali di Luna. :) Che io sappia, a breve uscirà la quarta novella. Non vedo l'ora che arrivi il volume unico cartaceo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La quarta è uscita ieri, se non oggi!
      Ti leggerò sicuramente, e ne riparlerò U_U Dei talenti bisogna parlare.

      Elimina