sabato 3 giugno 2017

Non i soliti libri

Le segnalazioni di oggi appartengono tutte al marchio Mondadori, ma questo è l'unico elemento che le accomuni. Iniziamo da un interessante libro di cucina che ci insegna a risparmiare e diminuire gli sprechi.
Genere: saggistica
         Prezzo: € 19,90  
Pagine: 300
Edito: Mondadori
Link Acquisto


Quarta di copertina:

Q.b. Quanto basta. L’abbiamo trovato scritto nelle ricette una miriade di volte. Ma “quanto basta” non indica solo la giusta quantità di un ingrediente: è una vera filosofia per approcciarsi alla cucina, al cibo, alla vita. Un nuovo modo di fare la spesa, cucinare e mangiare che apporta benefici alla salute, al portafogli e all’ambiente.  È la rivoluzione raccontata da Lisa Casali – presenza quotidiana sulle frequenze di RDS e curatrice del blog “Ecocucina” – nel suo libro precedente, Tutto fa brodo, scritto all’insegna del motto: “In cucina non si butta nulla”. In queste pagine Lisa va oltre e ci suggerisce tanti modi intelligenti per combattere l’usa e getta, a cominciare dal momento più critico (e spesso trascurato): la spesa. Impareremo così a pianificare il menu settimanale, con un occhio al risparmio ma senza perdere di vista la qualità degli alimenti, la loro provenienza e tracciabilità, privilegiando produttori locali e frutta e verdura di stagione. E quando la spesa l’abbiamo portata a casa? Gestire le scorte di cibo e conservarlo adeguatamente sono fasi importanti quanto l’acquisto, e Lisa ci insegna tutti i trucchi per organizzare e tenere sotto controllo frigorifero e dispensa. Apprenderemo poi metodi di cottura alternativi ed ecologici (sapevate che si può cucinare nella lavastoviglie?), scopriremo l’esistenza di ingredienti nuovi e sperimenteremo ricette in cui i protagonisti diventano gli scarti e gli avanzi (persino le acque di cottura), dando una nuova, sana e gustosissima chance a ciò che abitualmente finirebbe nella pattumiera. Ma, soprattutto, ci divertiremo un sacco: perché Quanto basta non è il solito saggio sulle nuove scoperte dei nutrizionisti, né il manuale che riporta l’ultima dieta di moda, né tantomeno un classico ricettario. È un libro interattivo, pieno di test, disegni (fatti dall’autrice stessa), pagine da personalizzare, uno strumento pratico che consente di tracciare il proprio percorso personalizzato e ricco di indicazioni utili a individuare e correggere le cattive abitudini alimentari tenendo conto delle diverse esigenze (lavoro, famiglia, bambini…), per conciliare salute, risparmio e rispetto ambientale con la buona tavola. 

"Una sera di dieci anni fa la mia vita è cambiata grazie a un carciofo che mi ha aperto gli occhi sui paradossi che riguardano il cibo. Da quella sera non ho più smesso di sperimentare e promuovere le mie idee attraverso le pagine del mio blog “Ecocucina”, sei libri, e i programmi tv che conduco. Oggi sono una scienziata ambientale attivista per l’alimentazione sostenibile, testimonial WWF. Ho scritto Cucinare in lavastoviglie, tradotto in nove paesi, primo manuale al mondo sulla cottura a bassa temperatura e impatto zero domestica. Un altro tema che mi è molto caro è la lotta allo spreco e le mie ricette hanno come ingredienti parti di scarto come bucce, gambi e foglie. Credo sia il momento di voltare pagina rispetto a una cucina sprecona e ad alto impatto ambientale e sperimentare un nuovo modo di mangiare che faccia vivere a lungo non solo noi, ma anche il pianeta. "
                          
    
Proseguiamo con quello che è il volume più curioso tra i tre che vi propongo oggi. "Atlas Obscura", portale internet già conosciuto da molti naviganti, sbarca in libreria con una selezione di luoghi misteriosi e poco conosciuti. Lo trovo il libro ideale per progettare delle vacanze alternative o un regalo azzeccato per amici appassionati d'avventura.
Non i soliti viaggi...         

Pagine: 488
Prezzo: € 35,00
Formato: Copertina Rigida

Quarta di copertina:

Nato da un popolarissimo sito web, Atlas Obscura raccoglie oltre 600 luoghi tra i più bizzarri e misteriosi al mondo. Un compendio di prodigi naturali e architettonici in grado di ispirare al tempo stesso meraviglia e il desiderio irrefrenabile di viaggiare. Dal pozzo a gradini in India che ricorda un’opera di Escher alle grotte delle lucciole in Nuova Zelanda, dal gigantesco baobab in Sudafrica che ospita al suo interno un bar alla “festa del salto del neonato” in Spagna, Atlas Obscura ci delizia mostrandoci tutto quanto, al mondo, è inaspettato, misterioso, nascosto. E ancora, il grande organo a stalattiti in Virginia, il cratere in Turkmenistan – detto la “Porta dell’inferno” – che brucia da oltre 45 anni, le bare appese alle pareti rocciose di un promontorio nelle Filippine, o il “pronosticatore di tempeste” azionato da sanguisughe conservato nel Devon, in Inghilterra... Più Wunderkammer che guida tradizionale, Atlas Obscura è dedicato al viaggiatore da poltrona come all’amante delle avventure più estreme. Con descrizioni accurate e avvincenti, centinaia di fotografie, grafici e mappe di ogni regione del mondo, è un libro da aprire dove capita e leggere. Con un’unica avvertenza: una volta cominciato è impossibile smettere. 

Contiene una sezione ampliata dedicata alle destinazioni in Italia.. 

Gli autori:
Joshua Foer è cofondatore è presidente di AtlasObscura.com. È autore di L’arte di ricordare tutto. Storia, scienza e miracoli della memoria. 
Dylan Thuras è cofondatore e direttore creativo di AtlasObscura.com. 
Ella Morton è editor associato di AtlasObscura.com. 

Finiamo le segnalazioni con un volume della collana OSCAR INK, vale a dire una graphic novel di cui vi sveliamo anche un paio di tavole...

Genere: Graphic novel 
Pagine: 208 pagine 
Rilegatura: Cartonato stampato
Dimensioni:17,0 x 26,0 cm
Prezzo:€ 19,00

Trama:
Ambientato in una ucronica e suggestiva società asiatica matriarcale del primo novecento, Monstress combina elementi del genere giapponese «kaiju» (quello dei mostri giganti e potentissimi come Godzilla) con contaminazioni estetiche di sapore steampunk

Nessun commento:

Posta un commento